fbpx

Condizioni contrattuali del servizio

In seguito le condizioni contrattuali che saranno riportate sul contratto di stipula del nostro servizio. Vi preghiamo di leggerne i contenuti prima di compilare il modulo di richiesta attivazione.

  1. Accettazione: ricevuta la presente proposta nel termine di cui appresso, il comodante si dichiarerà’, a suo insindacabile giudizio, di accettare o non accettare. Se accettata la presente proposta diventa contratto a tutti gli effetti.
  2. Utilizzo: Il comodante consegna al comodatario, che accetta nello stato di fatto in cui trovasi, il bene come sopra descritto, affinché se ne serva gratuitamente per l’uso e la durata concordato nella presente proposta e si impegna a non concedere l’uso della stessa a terzi senza il consenso del comodante.
  3. Durata: La durata del contratto di comodato ha validità annuale ed è rinnovabile tacitamente di anno in anno, a partire dalla data della presente proposta.
  4. Costi a carico del comodatario e/o canone: Il comodatario è consapevole che il comodato d’uso prevede un costo per il montaggio dell’apparecchio eseguito da tecnici incaricati dal comodante (contributo attivazione), ed un sevizio di assistenza con passaggi periodici concordati nella presente proposta, ed il costo del canone sarà aggiornato secondo l’indice ISTAT di anno in anno, a partire, non prima, del 2° anno dalla data della presente proposta. In caso di recesso di una delle parti, successivi ai 14 giorni ai fini del diritto di recesso, e/o fine contratto, il comodatario è consapevole che l’importo del costo installazione non sarà restituito, ma è parte integrante del contributo installazione iniziale, e prevede il montaggio ed eventuale smontaggio.
  5. Il noleggio: Il comodato d’uso non prevede un costo fisso di noleggio, ma l’obbligo da parte del comodatario di ricevere assistenza così come descritta nella proposta, per il numero di passaggi annui descritti e citati sopra. Il comodante si impegna oltre sì, al passaggio a controllare il buon funzionamento degli apparati, sostituire le parti necessarie (filtri e componenti varie secondo uno standard di utilizzo della stessa) al fine di tenerli sempre in buono stato ed un buon funzionamento, ad un costo fisso pattuito con rilascio di regolare fattura.
  6. Ripristino dei lavori: Il comodatario è consapevole che il montaggio degli apparati prevede dei lavori da effettuare da parte del comodante attraverso i propri tecnici per l’installazione degli stessi. Alla fine del rapporto il comodatario, non potrà richiedere eventuali rimborsi e/o ripristini delle parti modificate (fori etc.), di cui il comodatario se ne farà carico totalmente.
  7. Responsabilità diverse: Qualora ci siano anomalie, rotture, e allagamenti dovuti al malfunzionamento della macchina, il comodatario è obbligato a contattare nel minor tempo possibile il comodante, al fine di poter riparare la macchina. Il comodante non sarà comunque responsabile di eventuali danni provocati dagli apparati in utilizzo (esempio: allagamenti etc.) in quanto il comodatario è consapevole dei rischi che possono rincorre con gli utilizzi degli apparati e che gli stessi possono essere oggetto di malfunzionamenti casuali. Il comodatario è tenuto al controllo perlomeno visivo, degli apparati, ed in caso di perdite di chiudere immediatamente il rubinetto di presa d’acqua posta a monte del depuratore.
  8. Assistenza: Il comodante è tenuto, nei tempi previsti dalla presente proposta, ad effettuare il controllo della macchina, il cambio dei filtri necessari, eventuali sostituzioni delle parti usurate e/o otturate, sostituendo di fatto i pezzi necessari, preavvisando il comodatario telefonicamente. Il comodatario è obbligato a ricevere il tecnico incaricato per effettuare la suddetta assistenza consapevole che pagherà la quota stabilita nella proposta. I controlli sono previsti nei tempi di cui sopra citati, salvo interventi straordinari ritenuti necessari qualora il comodatario ne faccia specifica richiesta, e si rilascerà regolare fattura (ad esclusione degli interventi ordinari di cui il comodante non richiederà alcun pagamento e rientrerà nella normale routine di controllo).
  9. Obbligo ad adempiere: Con la sottoscrizione della presente proposta il comodatario si impegna a rispettare i tempi per l’assistenza (trimestrale, quadrimestrale, semestrale o annuale a seconda dell’offerta sottoscritta) ed al pagamento del canone. Qualora il comodatario, per motivi suoi, ritardi i tempi prestabiliti , esso non è oggetto di posticipazione dei tempi per il successivo passaggio del tecnico, che invece accetterà di ricevere l’assistenza alla naturale scadenza successiva ricorrente. Se il comodatario non effettua l’assistenza entro 60 giorni dalla scadenza del mese, il Comodante potrà richiedere la risoluzione del contratto. In caso di ritardo ad effettuare l’assistenza, per causa del comodatario, il comodante vieta categoricamente l’utilizzo del depuratore, da parte del cliente, auto esonerandosi da ogni eventuale responsabilità circa la non salubrità dell’acqua fuoriuscita dal depuratore.
  10. Risoluzione del contratto: Il comodante può in qualsiasi momento richiedere la risoluzione del contratto senza specificarne il motivo, previo avviso di 15 gg prima. Viceversa, il comodatario potrà richiedere la risoluzione del contratto senza penale alcuna mezzo raccomandata, telefonicamente o mezzo email, fatto salvo il pagamento di eventuali fatture vantate dal cedente fino a quella data.
  11. Restituzione beni utilizzati: Con la scadenza e/o la risoluzione del contratto da una delle parti, il comodatario è tenuto a restituire al comodatario il bene pienamente disponibile e nello stato di fatto in cui si trovava al momento della consegna salvo il normale deterioramento d’uso. Qualora il comodatario si rifiuti di consegnare il bene al tecnico incaricato, il comodante addebiterà una fattura pari a euro 650,00 oltre iva, come costo stesso del apparecchio ceduto in comodato.
  12. Tutela del consumatore: La presente Proposta è stata redatta in assenza di clausole vessatorie e nel rispetto della normativa a tutela del consumatore.
  13. Diritto di recesso: Ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. h) del Codice del Consumo, il comodatario ha facoltà di recedere dalla presente richiesta entro 14 giorni, comunicando a Le Vivre s.r.l.s. la volonta di esercitare il suo diritto alla rinuncia mezzo raccomandata da spedire a Le Vivre s.r.l.s. via Leoncavallo 5 73059 Ugento (Le), o semplicemente scaricando il modulo “Recesso” dall’area Modulistica del sito e inviandola sempre all’indirizzo della sede o anche mezzo email a: supporto@bevissima.eu
  14. Norme a tutela delle parti: Per quanto non previsto nel presente contratto le parti si rimettono esclusivamente alle Norme del capo XIV ( articoli 1803/1812) del Codice Civile.
  15. Foro competente: Per ogni controversia, il foro competente sarà quello di Lecce.